PROTOCOLLO D'INTESA

Protocollo d'intesa tra l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e il Consorzio di Tutela Vini Valpolicella per snellire le procedure doganali e fiscali

Firma Protocollo

La Direzione Interregionale per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e il Consorzio Tutela Vini Valpolicella hanno sottoscritto nella sede della Provincia di Verona un Protocollo d’Intesa nell'ottica di snellire e semplificare le procedure operative che regolano i flussi delle merci.
L'innovativo protocollo si inserisce nel quadro del nuovo sistema di relazioni, instaurato dall’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli con il mondo imprenditoriale, volto alla semplificazione dei rapporti con gli utenti. L'obbiettivo è snellire le procedure, favorendo l’adempimento consapevole e spontaneo degli obblighi fiscali e sensibilizzando tutti i soggetti interessati sull’importanza delle dogane e della politica doganale, e nel contempo riaffermare un forte richiamo all’etica, nel rigoroso rispetto dei principi di legalità, trasparenza ed imparzialità. L’Agenzia intende svolgere la propria missione istituzionale ribadendo il proprio ruolo di un’organizzazione al servizio dei cittadini, delle esigenze del commercio e dell’ordinato svolgimento dei traffici. Il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella da tempo impegnato a svolgere un’intensa attività di formazione, assistenza e rappresentanza, in materia doganale e fiscale, a favore delle proprie aziende associate. La sua mission è infatti quella di favorire la crescita competitiva delle aziende del territorio, che rappresentano un’importante ricchezza da sostenere e preservare. Va da sé che un costante rapporto di collaborazione con l’Agenzia agevolerà un dialogo per individuare le più corrette interpretazioni normative e limiterà, di conseguenza, disagi operativi, contestazioni e contenziosi tra l’Amministrazione pubblica e le imprese.
Le aziende, da parte loro, se ne avvantaggeranno in termini di maggiore competitività sui mercati internazionali.
Il protocollo prevede che Agenzia e Consorzio organizzino congiuntamente eventi formativi ed informativi nonché workshop periodici di aggiornamento rivolti alle aziende del territorio per favorire la massima diffusione degli istituti, adempimenti ed innovazioni della normativa e della prassi doganale e delle accise. II Consorzio Valpolicella raccoglierà esigenze, criticità e difficoltà operative incontrate dalle aziende e le trasmetterà alla Direzione Interregionale per il Veneto e il Friuli Venezia Giulia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, al fine di concordare eventuali proposte di intervento o di predisporre le opportune iniziative, unitamente all’Ufficio delle Dogane di Verona. I quesiti ai quali l’Agenzia darà risposta potranno essere raccolti e pubblicati sul sito web del Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella, al fine di costituire patrimonio conoscitivo per l’intero sistema imprenditoriale.
A breve si inizieranno a calendarizzare degli incontri informativi a cura dell’ufficio dell’Agenzia delle Dogane di Verona sulle agevolazioni e semplificazioni attualmente in essere. Fra gli argomenti trattati la certificazione AEO (Authorized Economic Operator) che prevede agevolazioni nelle operazioni doganali.