NUOVO APPUNTAMENTO IN CAMPO ORGANIZZATO DAL CONSORZIO IL 26 LUGLIO ALLE 9.00 PRESSO TENUTA PULE

 

NON SOLO IRRORATRICI, MA ANCHE LINEE DI DIFESA PER AMPLIARE IL CONFRONTO TRA I PRODUTTORI DELLA DENOMINAZIONE E LE AZIENDE CHE PROPONGONO NOVITÀ TECNICHE IN VITICOLTURA.

 

Sempre più ampia la piattaforma di dialogo delle giornate in campo organizzate dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella che questa volta propone un incontro dedicato alle irroratrici di ultima generazione e alle migliori pratiche per l’impiego dei fitofarmaci. A un mese dal successo dell’appuntamento sulla gestione meccanica dell'erba sotto la fila, che ha richiamato circa 1000 partecipanti, prosegue l’impegno del Consorzio nell'ambito del progetto Riduci Rispetta e Risparmia (RRR). L'iniziativa, che pone l’accento ancora una volta sulla sostenibilità ambientale in viticoltura, è alla terza edizione con cadenza biennale e si svolgerà martedì 26 luglio dalle ore 9.00 alle 12.30 presso i vigneti condotti dal Gruppo Italiano Vini nella Tenuta Pule, via Andrea Monga, San Pietro in Cariano (Verona).

“Le giornate in campo che organizziamo non hanno soltanto l’intento, importante, di informare i soci – sottolinea Olga Bussinello, direttrice del Consorzio – ma anche quello di creare un network tra i produttori della denominazione e le aziende che propongono novità tecniche in viticoltura con il fine di sviluppare la consapevolezza sui nuovi strumenti disponibili. Tra i compiti del Consorzio c’è anche quello di favorire, a tutti i livelli, l’innovazione nel segno della continuità. Quando si pensa alla destinazione dei nostri vini sui mercati internazionali si comprende come stare al passo con una domanda sempre più orientata alla salubrità sia necessario oltre che eticamente corretto”.

Le ditte produttrici esporranno le loro macchine irroratrici con una dimostrazione dinamica nei filari di Tenuta Pule (ore 9.15) mentre, all’interno dei locali della cantina, a partire dalle 10.30, avverranno gli incontri con le industrie dei fitofarmaci che presenteranno le loro linee di difesa integrata.

“La formula è diversa dal solito – evidenzia Renzo Caobelli, Agronomo consulente del Consorzio – perché riguarda la difesa a tutto tondo, non solo irroratrici, ma anche i prodotti. Per una buona difesa fitoiatrica sono necessarie irroratrici tecnicamente evolute, in termini di efficienza di distribuzione, riduzione della dispersione del prodotto e dell’inquinamento, ma anche una scelta oculata delle linee tecniche più appropriate. In un’annata molto difficile per la virulenza della peronospora, la Giornata darà l’opportunità di fare un bilancio di quanto fatto finora confrontandosi fra tecnici ed industrie produttrici di fitofarmaci”.

Le giornata è organizzata con il contributo di Manica, Sipcam, Bayer, Biogard e Gowan.

 

Il programma:

9.00: Saluti di benvenuto da parte del Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella.

9.15: Dimostrazione dinamica macchine irroratrici delle Ditte presenti.

10.30: Presentazione delle linee di difesa integrata presso le aree delle aziende produttrici di fitofarmaci.

12.30: Buffet.

 

Elenco aziende e macchine in esposizione al seguente link:

http://www.consorziovalpolicella.it/it/eventi-news/18-news/291-26-luglio-giornata-in-campo

 

 

Ufficio Stampa Consorzio Valpolicella

Federica Schir 389 9425510

(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.