INCONTRI VEGANI E MERCATI ORIENTALI

Tutte le attività in programma alla 49^ edizione della kermesse veronese

Cibi vegani, "Speedy Tasting" e una degustazione tutta dedicata al trade cinese. Sono questi i principali appuntamenti nel programma del Consorzio Tutela Vini Valpolicella che si presenta alla 49^ edizione di Vinitaly (Veronafiere, 22-25 marzo 2015, Pad. 8 Stand H2H3) con una collettiva di 21 aziende.

Si inizia lunedì 23 marzo con "V come Valpolicella, V come Vegan", la degustazione che vede - per la prima volta nella storia di Vinitaly – il Valpolicella abbinato alla cucina vegana. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con Assovegan - Associazione Vegani Italiani Onlus e propone l’inedito accostamento tra la Doc Valpolicella e lo stile di vita Vegan, due realtà accomunate dai valori di rispetto dell’ambiente e di tutela della biodiversità. Ad accompagnare i giornalisti di settore italiani ed esteri in questo "esperimento sensoriale" Nicola Frasson, degustatore di una nota guida italiana e Renata Balducci, presidente Assovegan.
Il Parmigiano e i vini della Valpolicella, invece, saranno al centro delle "Speedy Tasting" in collaborazione con Consorzio Formaggio Parmigiano Reggiano. Amarone della Valpolicella, Valpolicella e Valpolicella Ripasso saranno abbinati a tre diverse stagionature di formaggio negli appuntamenti di lunedì 23 alle 14.30, martedì 24 alle 15.30 e di mercoledì 25 alle 11.00.
Sondare il sentiment dei consumatori e la conoscenza dell’Amarone nel Paese del Dragone per intercettare nuovi modelli di business. È l’obiettivo della degustazione in programma martedì 24 marzo ore 11.00, dedicata a una delegazione composta da operatori e giornalisti cinesi presente a Vinitaly. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con la neonata Taste Italy!, società di promozione del vino e dell’agroalimentare italiano in Cina, vedrà anche la partecipazione di Francesco Ye, uno dei più grandi conoscitori di vino italiano in Cina.

Le 21 aziende presenti allo stand sono:
Clementi, Coali - Tenuta Savoia, Corte Aleardi, Corte Archi, Damoli Bruno, Dindo, Ettore Righetti, Fidora Organic Wines, Flatio, Lavarini, Le Marognole, Menegolli, Montecariano, Pagani, Piccoli Daniela, Salgari, Scriani, Tenuta Il Canovino, Terre Di Leone, Zanoni Pietro, Zanotti Diego.


Ufficio stampa Consorzio Tutela Vini Valpolicella: InterCOM

Simone Velasco (339.5818511 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Giorgia Vincenzi (320.9580392 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Media Wine Federica Schir (389.9425510 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)


Facebook: Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella